Idea & Obiettivi

La proposta di progetto è sviluppata da tre organizzazioni partner dell'UE– Tsenov Academy of Economics (Bulgaria), European Strategic Partnerships Ltd. (Regno Unito) e Euroform RFS (Italia). È stata finanziata nel 2018 dall'Agenzia Nazionale in Bulgaria nell'ambito del programma Erasmus+, Key Action 2 Cooperation per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche, istruzione superiore, contratto № 2018-1-BG01-KA203-048016.


Il Progetto

Il progetto si focalizza sull'inclusione sociale delle donne che desiderano sviluppare la propria attività nel settore del commercio e della logistica attraverso l'integrazione nell'imprenditorialità, mediante formazione, acquisizione di competenze e pratiche, e non solo, per generare valore finanziario, culturale e sociale. I partner del progetto si sono resi conto della crescente necessità di approcci formativi, creativi e innovativi all'imprenditorialità per superare le precedenti debolezze. In tale contesto gli obiettivi principali del progetto sono:
  1. Condurre un'analisi comparativa della domanda e dell'offerta di competenze per l'imprenditorialità femminile nel mercato del lavoro nei tre paesi partner - Bulgaria, Regno Unito e Italia.
  2. Individuazione di settori e caratteristiche chiave per lo sviluppo delle competenze imprenditoriali delle donne sulla base del benchmarking.
  3. Ampliamento di conoscenza e competenze in materia di imprenditorialità femminile nei territori dei paesi partner, al fine di determinare quali di esse potrebbero diventare la prassi delle PMI commerciali e come potrebbero migliorare la competitività del settore.
  4. Creare uno strumento di auto-sviluppo per l'imprenditorialità femminile, in modo innovativo e fornire orientamenti metodologici e strumenti per lo sviluppo di competenze imprenditoriali.
  5. Convalidare e testare i risultati del progetto in una formazione pratica pilota che rappresenti i risultati del progetto per gli apprendisti svantaggiati.
  6. Creare una piattaforma innovativa per lo scambio di esperienze e di buone pratiche al fine di sostenere lo sviluppo delle competenze imprenditoriali delle donne, facilitandone l'accesso e il coinvolgimento con le tecnologie digitali nei settori formale e informale.
  7. Diffusione efficace e accesso aperto ai risultati dei progetti.