Conferenza Finale

Ottobre 2020

CONFERENZA FINALE - D. A. TSENOV ACADEMY OF ECONOMICS – SVISHTOV, BULGARIA

Il 7 ottobre 2020 alle ore 13.00, nella sala riunioni "Rectorat" e nella sala "Prof. Dinitar Barov" della D. A. Tsenov Academy of Economics a Svishtov (Bulgaria), si è tenuta la conferenza finale del progetto n. 2018-1-BG01-KA203-048016 "Partenariato europeo per l'inclusione sociale e lo sviluppo di competenze per l'e-learning nell'imprenditoria femminile", finanziato dal programma Erasmus+, Azione Chiave 2 (Cooperazione per l'innovazione e lo scambio di buone pratiche nel settore dell'istruzione superiore). Il periodo di riferimento per le attività di progetto è stato dal 1° settembre 2018 al 31 ottobre 2020, l'importo finanziato è di 202.292 euro. L'obiettivo principale del progetto è stato quello di creare una piattaforma innovativa per lo scambio di esperienze e buone pratiche a sostegno dello sviluppo delle competenze imprenditoriali delle donne, che faciliti l'accesso alle tecnologie digitali nell'istruzione formale e non formale dell’utenza svantaggiata. Il consorzio di partner che ha attuato il progetto è formato da: D. A. Tsenov Academy of Economics – Svishtov, Bulgaria – coordinatore e beneficiario; EUROPEAN STRATEGIC PARTHNERSHIPS LTD. – UK; EUROFORM RFS – Italia.

Alla conferenza hanno partecipato più di 200 persone (di queste, 60 persone si sono connesse on-line), l'evento è stato trasmesso in diretta sulle pagine Facebook dei partner. Gli ospiti della cerimonia di chiusura del progetto sono stati: Prof. Mariyana Bozhinova, PhD - Rettore di SA "DA Tsenov"; Prof. Dr. Lyubcho Varamezov – vicerettore (area: educazione e accreditamento); Prof. Dr. Polya Angelova - vicerettore (area: ricerca e sviluppo, HR), imprese, organizzazioni governative e non governative; docenti, dottorandi e studenti, i team di gestione dei partner e diversi stakeholder.

final_meeting_01
final_meeting_02

La conferenza finale è stata aperta dal Prof. Svetoslav Iliychovski, PhD, Project Manager, che ha dato il benvenuto a tutti i partecipanti e ha espresso la propria soddisfazione per l'opportunità di incontro fra imprese, istruzione e autorità locali e nazionali che lavorano insieme per lo sviluppo dell'imprenditoria femminile in Bulgaria e nel mondo.

Mariyana Bozhinova, Rettore dell'università D. A. Tsenov Academy of Economics, ha salutato i partecipanti e ha espresso la propria soddisfazione per la finalizzazione del progetto su larga scala e lo svolgimento della conferenza finale in chiave internazionale, sottolineando l'importanza delle azioni di imprenditorialità come fattore di sviluppo economico.

Nel contesto della parità di genere è necessario prestare particolare attenzione allo sviluppo di abilità imprenditoriali per le donne. La Prof.ssa Bozhinova, nel suo intervento, ha auspicato la generazione di nuove idee e opportunità per l'inclusione sociale delle donne nel campo dell'imprenditorialità dei tre paesi partner, come naturale conseguenza dell’implementazione del progetto.

final_meeting_03

Si è poi proceduto con la presentazione dei risultati del progetto da parte dei partner:
Il moderatore di European Strategic Partnerships Ltd. ha presentato gli Intellectual Output n.1 e 2 – “Analisi comparativa delle esigenze formative nell’ambito dell’imprenditorialità femminile nei tre Paesi partner” e “Sviluppo della metodologia di formazione”. L'obiettivo dello studio è stato quello di effettuare una valutazione sulla base di dati empirici tra la domanda e l'offerta di competenze per l'imprenditorialità femminile e le competenze digitali nel commercio e nella logistica.

I risultati della ricerca, analizzati dai questionari compilati dal gruppo target (un totale di 343 intervistati nei tre paesi), hanno evidenziato la gamma di conoscenze, abilità e competenze ritenute necessarie per un percorso efficace di autoimprenditorialità. (Lo studio di 90 pagine è a disposizione delle parti interessate).

Il presentatore di ESP Ltd. ha poi presentato il quadro metodologico di formazione, un documento di oltre 70 pagine ed un "Manuale di formazione per l'imprenditorialità delle donne" di oltre 200 pagine.

In seguito, è stato proiettato il cortometraggio sull’evento di formazione pilota, realizzato a Londra nel luglio 2019 – un seminario di formazione, a cui hanno partecipato 30 donne provenienti dalla Bulgaria e dall'Italia, con l'obiettivo principale di acquisire conoscenze pratiche, abilità e competenze nell’ambito dell'imprenditorialità, come supporto all’avvio di attività in proprio e come approfondimento delle capacità di comunicazione e interazione in un ambiente interculturale.

Il partner italiano Euroform RFS ha presentato la prima parte dell’Intellectual Output n.3 – “Piattaforma web per la condivisione di conoscenze e buone pratiche e un forum per lo scambio di idee”. La piattaforma web del progetto (www.women-entrepreneurship.eu) è stata presentata condividendo direttamente i contenuti disponibili on-line, così come il forum.

La presentazione della parte dedicata all’e-learning è stata tenuta dalla Prof.sa Assoc. Marusya Smokova-Stefanova, PhD – D. A. Tsenov Academy of Economics, che ha descritto le caratteristiche dei singoli corsi di formazione presenti nella sezione e-learning.

final_meeting_04
final_meeting_05

A seguito del coffee-break, la Prof.ssa Marusya Smokova-Stefanova, PhD ha presentato l’Intellectual Output n.4 – “Test e sviluppo di contenuti multimediali”, un’azione messa in atto per verificare il funzionamento del sistema, rilevando eventuali errori/problemi e valutando il grado di soddisfazione dei partecipanti. Il gruppo target ha coinvolto 150 persone – 50 da ogni Paese partner. Il numero effettivo di partecipanti varia in base ai moduli (da 159 a 186). Tale analisi ha riportato un elevato livello di soddisfazione da parte degli utenti.

final_meeting_06

In seguito, la parola è stata data ad alcuni rappresentanti del gruppo target dalla Bulgaria (studenti della specialità "Trade Economics") e dall'Italia.

Yanitsa Nikolova della D. A. Tsenov Academy of Economics e Gulia Conti di Euroform RFS hanno condiviso la loro esperienza di formazione a Londra, evidenziando fra i lati positivi: la buona organizzazione dell’evento di formazione, la preparazione di adeguati materiali elettronici interattivi e il programma culturale preparato dal partner inglese. Le partecipanti hanno sottolineato l’importanza di questa esperienza anche nel ruolo di ampliamento della visione del mondo culturale e nell'aumentare il senso di fiducia in sé stesse.

Gergana Doininska della D. A. Tsenov Academy of Economics e Greta Bufalo dall'Italia hanno poi condiviso le loro impressioni sui moduli di formazione disponibili nella sezione e-learning della piattaforma on-line del progetto, evidenziando e sottolineato l'organizzazione intuitiva dei moduli formativi, l’utilità e l’interesse dei contenuti educativi in essi contenuti.

In seguito, è intervenuta Maya Aleksieva della D. A. Tsenov Academy of Economics che ha espresso grande soddisfazione per la sua partecipazione al progetto, alla formazione a Londra, alla fase di test dei materiali didattici presenti in Piattaforma. L'opinione generale delle partecipanti è che i moduli formativi siano stati selezionati in maniera accurata, accessibili e interessanti, facilmente applicabili in pratica. Ognuno dei moduli formativi si basa sul precedente, rivelando una connessione semantica; i casi di studio contribuiscono a chiarire le debolezze individuate dopo aver completato il questionario di auto-valutazione delle competenze imprenditoriali.

final_meeting_07
final_meeting_08

Nella fase finale della conferenza, alcune importanti parti interessate e imprenditrici attive hanno presentato il loro punto di vista sullo sviluppo dell'imprenditorialità femminile. Desislava Nikolova, fondatrice del Gruppo Motoreta (la prima azienda bulgara produttrice di scooter elettrici con il proprio marchio), ha partecipato come ospite. Nikolova ha realizzato un intervento su "Il ruolo delle donne nella green technology". La speaker italiana, Giovanna Giordano, è CEO e fondatrice di "Escamotages", una società di consulenza indipendente che supporta le aziende nello sviluppo di strategie IT e si concentra sulla formazione IT per il grande pubblico. È autrice di tre libri, tra cui "L'informatica delle donne. Storie sconosciute di donne che hanno cambiato il mondo" – tema oggetto della sua lezione. Le speaker del Regno Unito, Julia Stark e la dott.ssa Yvonne Thompson, hanno tenuto un intervento sul concetto di resilienza. Julia Stark è un'ex impiegata di banca, speaker internazionale di TEDx, autrice e imprenditrice. È la fondatrice di FAB Academy (accademia di business per le donne), presidente dell'Associazione europea delle donne, membro del consiglio esecutivo di Wintrade Global, che collega leader e manager mondiali, creando un impatto positivo in tutto il mondo. Lavora con alcuni dei più grandi marchi, come: Google, Microsoft, Facebook, Deloitte, Cargill ecc. Yvonne Thompson, CBE, FRSA, è una business leader britannica e oratore pubblico internazionale, membro fondatore della stazione radio Choice FM, editore musicale della rivista Root, amministratore delegato e PR della società di marketing “ASAP Communications”, presidente della Federazione europea delle donne nere imprenditrici, ora trasformata in una rete globale di imprenditrici WinTrade. Le speaker hanno sottolineato alcune caratteristiche comuni tra le donne nell’avviare e sviluppare attività imprenditoriali. La creazione di una cooperazione sostenibile tra le donne e le varie organizzazioni attraverso Internet è ormai alla base dello sviluppo dell'imprenditorialità femminile, nel contesto della crisi causata dal COVID-19.

La conferenza si è conclusa alle ore 15.00, con l’intervento del Professor Dr. Svetoslav Iliychovski, che ha espresso la propria gratitudine verso tutti i presenti per la partecipazione all’evento e verso i partner di progetto (European Strategic Partnerships Ltd., Regno Unito, Euroform RFS, Italia, Academy of Economics, Bulgaria) per la proficua collaborazione e per i risultati raggiunti. Ancora una volta, è stata sottolineata la necessità di una cooperazione sempre più forte tra istituzioni educative ed imprese per sostenere lo sviluppo dell'imprenditorialità femminile in Europa.